PROGETTO PROVINCIALE SULLE VITTIME DI MAFIA CON COMUNE DI COMO CAPOFILA – PROPOSTA DI LABORATORI DIDATTICI GRATUITI PER LE SCUOLE DEL TERRITORIO

Pubblichiamo quanto ricevuto dal Comune di Como nella persona del  dott. Antonio Vecchio.

Il Comune di Como, come capofila di un progetto provinciale di interventi a sostegno delle vittime di reati di stampo mafioso ai sensi dell’art. 20 della L.R. 17/2015 cofinanziato da Regione Lombardia, partito a dicembre 2016 e che si concluderà ad agosto 2018, propone gratuitamente agli istituti interessati alcune attività proposte dai partner di progetto rivolte specificatamente alle scuole con laboratori in classe e biblioteche comunali pensati di norma per gruppi di due classi.

Il progetto in parola è in corso di revisione e deve essere rimesso urgentemente all’approvazione di Regione Lombardia: avendo i laboratori un costo unitario per gruppo di classi partecipanti, avremmo quindi gentilmente bisogno di conoscere – direttamente (vecchio.antonio@comune.como.it) o per il tramite del CPL che diramerà questa informativa a tutta la rete scolastica provinciale – il numero di istituti e classi interessati per aggiornare le voci di spesa di progetto a carico del Comune di Como nei limiti del finanziamento regionale concesso.

Le attività proposte, in sintesi e salvo approvazione da Regione Lombardia del progetto rivisto, sono le seguenti:

1. FONDAZIONE CRISTINA MAZZOTTI, CONSORZIO ERBESE ALLA PERSONA E ROTARY DI ERBA: eventuale replica nel corrente a.s. del concorso a premi per la produzione di elaborati grafici sul tema della mafia;

2. FONDAZIONE CRISTINA MAZZOTTI, CONSORZIO ERBESE ALLA PERSONA E ROTARY DI ERBA: testimonianza e dibattito sul rapimento per estorsione della diciottenne Cristina Mazzotti il 30 giugno 1975 ad Eupilio e l’evoluzione dell’infiltrazione mafioso nel territorio lombardo, anche in chiave antibullismo;

3. FONDAZIONE CRISTINA MAZZOTTI, CONSORZIO ERBESE ALLA PERSONA E ROTARY DI ERBA: rappresentazione teatrale in sala da definire di uno spettacolo ideato dal Piccolo teatro di Milano pettacolo “5 centimetri d’aria” del regista Marco Rampoldi, tratto da un testo di Paola Ornati in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano. Protagonista dello straziante monologo, nei panni di Cristina, l’attrice Lucia Marinsalta (evento pubblico), con registrazione ad alta definizione per la diffusione nelle scuole;

4. WIKI MAFIA E COLLABORATORI DELL’OSSERVATORIO SULLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MILANO, GIA’ ATTIVI CON IL CPL DI MONZA E BRIANZA: laboratori sulla storia, l’infiltrazione e il metodo mafioso anche nel vivere quotidiano, anche in chiave antibullismo;

5. BIBLIOTECHE DI NOVEDRATE E FIGINO SERENZA: laboratorio di promozione della lettura sul tema della mafia e sull’importanza della scelta a partire da libri, video e materiali bibliografici con consegna ai partecipanti di una bibliografia dedicata (hanno già aderito 6 classi dell’istituto comprensivo di Inverigo);

5. COMUNE DI AROSIO: due serate pubbliche per giovani dai 14 ai 35 anni sul tema ‘Donne e la mafia’ e ‘Gioco d’azzardo e mafie’.

Confidando in un vostro cortese e urgente riscontro per programmare al meglio le attività, invio cordiali saluti,

dott. Antonio Vecchio
Comune di Como
Segreteria di Progetto
031.252024
vecchio.antonio@comune.como.it
comune.como@comune.pec.como.it 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in INIZIATIVE. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...