IN «OVERDOSE» DA AZZARDO Dalla dipendenza alle mafie: perché il gioco non vale la candela

Pubblichiamo le slide gentilmente concesse dal giornalista  Claudio Forleo di AvvisoPubblico   il 5 giugno al seminario “Il contrasto al gioco d’azzardo e le infiltrazioni mafiose nel circuito legale ed illegale”,  il primo del nuovo ciclo di seminari sull’anticorruzione presso  la sala conferenze della biblioteca comunale di Como. 

Il Giornalista Claudio Forleo di AvvisoPubblico  è autore con Giulia Migneco del libro  ” Lose For Live. Come salvare un Paese in overdose da gioco da azzardo” 

scarica Slide Como

RICORDIAMO il ciclo di seminari sull’anticorruzione presso  la sala conferenze della biblioteca comunale di Como.
Locandina invito-locandina anticorruzione 2018def
Come per l’edizione precedente, i seminari sono gratuiti ed accreditati e/o patrocinati da diversi Ordini, Collegi ed Associazioni professionali, previa iscrizione alla email dedicataiscrizioni.anticorruzione@comune.como.it

Per ulteriori informazioni  dott. Antonio Vecchio
Comune di Como
Segreteria organizzativa
031.25.2024 – 2035 – 2054
comune.como@comune.pec.como.it

Annunci
Pubblicato in COMUNICAZIONI, Contributi, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

INVITO A SEMINARI ANTICORRUZIONE EDIZIONE 2018

in allegato locandina per la nuova edizione dei

seminari sull’anticorruzione
in partenza martedì prossimo 5 giugno
sala conferenze della biblioteca comunale di Como

Comune capofila del progetto provinciale cofinanziato da Regione Lombardia ai sensi dell’art. 20 della LR 17/2015 “Interventi a sostegno delle vittime di reati di stampo mafioso”.

 Come per l’edizione precedente, i seminari sono gratuiti ed accreditati e/o patrocinati da diversi Ordini, Collegi ed Associazioni professionali, previa iscrizione alla email dedicataiscrizioni.anticorruzione@comune.como.it

ricevuto da: dott. Antonio Vecchio
Comune di Como
Segreteria organizzativa
031.25.2024 – 2035 – 2054
comune.como@comune.pec.como.it

Locandina invito-locandina anticorruzione 2018def

Pubblicato in COMUNICAZIONI, Formazione, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

Summer School della Scuola di Economia civile

Volentieri comunichiamo .

Summer School – Quarta edizione

Perché il lavoro non finirà
11-12-13-14 luglio 2018,
Torre Annunziata (NA) presso Villa Tiberiade

Iniziativa formativa pubblicata sulla piattaforma SOFIA:
ID: 15735 – ID Edizione: 22033
Iscrizioni aperte sino al 05 luglio 2018

Documenti in allegato 3_Info Personale Scuola_Sofia-Carta del Docente_SUM SCH 18 2_Scheda Iscrizione_SEC_Sum Sch SEC_TorreAnn 2018

1_Depliant_IV Summer School SEC_Torre Annunziata-NA_11-14 luglio 2018

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

PROGETTO VITTIME DI MAFIA – PREAVVISO SEMINARI ANTICORRUZIONE EDIZIONE 2018

Pubblichiamo quanto ricevuto con preghiera di diffusione

Gentilissimi,

sperando di fare cosa gradita, anticipo il calendario dei nuovi seminari che il Comune di Como capofila di progetto sta organizzando in collaborazione con Avviso Pubblico presso la sala conferenze della biblioteca civica di Como.

 Come per l’edizione 2017, i seminari saranno gratuiti, con iscrizione alla email iscrizioni.anticorruzione@comune.como.ited è in corso l’accreditamento presso i principali Ordini, Collegi ed Associazioni professionali.

Seguirà invito-locandina appena verrà ufficializzata ed approvata da Regione Lombardia:

  • 5 giugno, pomeriggio

“Il contrasto al gioco d’azzardo e le infiltrazioni mafiose nel circuito legale ed illegale”

SEN. STEFANO VACCARI, già componente della Commissione Antimafia e coordinatore del comitato sulle infiltrazioni criminali nel gioco legale e illegale; GIULIA MIGNECO autrice del libro “Lose for life. Come salvare un Paese in overdose da gioco d’azzardo”; ANDREA BOSI, assessore alla legalità Comune di Modena

  • 12 giugno, pomeriggio

“Storie di resistenza alle mafie”

interviene il testimone di giustizia GAETANO SAFFIOTI insieme a GIUSEPPE BALDESSARRO, giornalista di Repubblica

  • 19 giugno, mattino

“Giovani, educazione e mafie”

DANILO CHIRICO, autore del libro “Under. Giovani, Mafie e periferie”; FRANCESCO VIGNOLA, Responsabile Dipartimento Formazione Avviso Pubblico

  • 27 giugno, pomeriggio

“La gestione dei beni confiscati”

LUCIO GUARINO, direttore Consorzio Sviluppo e Legalità; STEFANIA PELLEGRINI, Prof.ssa associata di Filosofia del diritto presso l’Università di Bologna

  • 5 luglio, pomeriggio

“Appalti e protocolli di legalità”

PIERDANILO MELANDRO, responsabile area appalti di ITACA e LUCA BERTONI, Presidente Ordine Ingegneri di Lodi e ideatore del Protocollo di Merlino

Aspettandovi numerosi e con preghiera di diffusione, invio cordiali saluti,

dott. Antonio Vecchio
Comune di Como
Segreteria Organizzativa
031.252024

comune.como@comune.pec.como.it

 

Pubblicato in COMUNICAZIONI, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

FLASH MOB tutti i 934 studenti di tutte le scuole dell’I.C. Como Lago -“SE MANCA UNO, NON C’E’ NESSUNO”

FLASH MOB

tutti i 934 studenti di tutte le scuole dell’I.C. Como Lago

raccolti  nei corridoi antistanti le aule, in palestra, nel cortile delle scuole,
insieme con i docenti e il personale non docente
leggono  all’unisono  il brano selezionato

“ SE MANCA UNO,
NON C’E’ NESSUNO ”

da “ E’ maggio ” di G. Pascoli

Giornata della Legalità
in memoria dei giudici
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

I.C. Como Lago
Plessi di
scuola di infanzia “V. Emanuele II”
scuole primarie di Blevio – “Giussani” di Brunate –  “D’ Immè” di Civiglio,
“Volta” di Faggeto Lario – “don Salice” di Torno – “Baracca “ di Como
scuole secondarie di primo grado “Leopardi” di Como – “Prandoni” di Torno

Scarica il programma completo dell ‘iniziativa se manca uno.. (1)
Scarica la locandina _Se manca uno, non c’è nessuno_ (2)

Pubblicato in COMUNICAZIONI, Eventi, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

25 maggio 2018 ore 21.00 Storie di ragazzi tra legalità e camorra

25 maggio 2018 ore 21.00
Storie di ragazzi tra legalità e camorra

Tessere trame per gestire i conflitti: forti, fragili, diversi…Insieme
Incontro con don Luigi Merola

Oratorio di Rovellasca – Via Monte Grappa, 1 Rovellasca (CO)

Progetto COnTatto, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito di Welfare in Azione, è al lavoro per diffondere la conoscenza degli strumenti per la mediazione dei conflitti.

Il prossimo venerdì 25 maggio, alle ore 21.00 all’oratorio di Rovellasca, si terrà un incontro nell’ambito dei Laboratori di Giustizia e Legalità promossi da Progetto COnTatto. La serata, organizzata in collaborazione con il Coordinamento Comasco per la Pace, vedrà la partecipazione di don Luigi Merola, accompagnato dai docenti della facoltà di giurisprudenza dell’Università Insubria Grazia Mannozzi e Giovanni Angelo Lodigiani. CONTINUA A LEGGERE

Scarica la locandina

Pubblicato in COMUNICAZIONI, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

23 maggio GIORNATA DELLA LEGALITA’: In ricordo della strage di Capaci e delle sue vittime

23 maggio GIORNATA DELLA LEGALITA’

In ricordo della strage di Capaci e delle sue vittime

Si comunica che, in data 23 maggio p.v., dalle ore 10:00 alle ore 11:00 si svolgerà l’evento «In ricordo della strage di Capaci e delle sue vittime», ai Giardini al lago – Viale Trento – presso l’albero Falcone.

  

 

 

 

 

 

scarica la locandina   Locandina

L’iniziativa è predisposta ed organizzata dalla Fondazione Progetto S. Francesco di Cermenate.

Saranno presenti il Prefetto di Como B. Corda, il Presidente del Consiglio della Regione Lombardia A. Fermi , il Questore di Como G. De Angelis ed altre autorità rappresentanti dei Comuni limitrofi.

Pubblicato in COMUNICAZIONI, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento

PIOMBO UNA CANZONE VI SEPPELLIRA’-Giornata della Memoria delle Vittime del Terrorismo e dei quarant’anni dal sequestro dell’on. Aldo Moro

In occasione della Giornata della Memoria delle Vittime del Terrorismo e dei quarant’anni dal sequestro dell’on. Aldo Moro, l’Ufficio Scuole del Teatro Menotti organizza un incontro dedicato alle scuole sugli anni di Piombo.

PIOMBO

UNA CANZONE VI SEPPELLIRÀ

dall’8 al 13 maggio
replica al mattino per le scuole  8 maggio ore 10.00

libretto, musiche, testi e regia Gipo Gurrado con Enrico Ballardini, Davide Gorla, Giulia D’Imperio, Andrea Lietti, Elena Scalet 

Per informazioni e prenotazioni può telefonare allo 0236592538 o al 3479704557 oppure scrivere aufficioscuole@tieffeteatro.it.

Inoltre, informazioni e le modalità di partecipazione (facoltativa) al  VIDEOCONTEST GLI ANNI DI PIOMBO. UN VIDEO PER NON DIMENTICARE

Sarà presente Giovanni Ricci, figlio di Domenicol’autista di fiducia dell’on. Moro, che venne ucciso in via Fani tra le ore 09:00 e le 09:05 del 16 marzo 1978 a soli 42 anni.

Giovanni Ricci racconterà ai ragazzi quello che accadde quella terribile mattina e in quegli anni complessi e controversi che hanno segnato la storia di questo Paese.

PIOMBO è un “musical d’autore” che ha come argomento il sequestro Moro e uno dei periodi più controversi della storia italiana.

Associare la parola “musical”, con tutto il suo bagaglio di immaginario collettivo, a espressioni come “Anni di piombo”, “Brigate Rosse”, “Il caso Moro”, “Stragismo”, “Strategia della tensione”…appare quasi una contraddizione.

Ma è proprio in questo contrasto che si svela il cuore del progetto, che vuole raccontare in un modo nuovo, lontano dalla retorica, un periodo storico affascinante e sorprendente, archiviato fin troppo velocemente.

PIOMBO utilizza la musica e la “forma canzone” come linguaggio scenico principale e trasforma la messa in scena in una esperienza capace di coinvolgere lo spettatore a quel livello emotivo, viscerale e profondo, che solo la musica riesce a raggiungere.

PIOMBO racconta una serie di storie incrociate. Un padre di famiglia, un politico sequestrato e rinchiuso in una cella, un giornalista, un operaio, una brigatista, figure emblematiche di quel periodo, nel quale ogni spettatore può riconoscere un personaggio e un fatto storico, senza voler ricostruire filologicamente episodi o situazioni.

 Per informazioni e prenotazioni può telefonare allo 0236592538 o al 3479704557 oppure scrivere aufficioscuole@tieffeteatro.it.

 Informazioni e le modalità di partecipazione (facoltativa) al VIDEOCONTEST GLI ANNI DI PIOMBO. UN VIDEO PER NON DIMENTICARE. VIDEOCONTEST GLI ANNI DI PIOMBO. UN VIDEO PER NON DIMENTICARE

Il teatro Menotti è abilitato all’emissione dei coupon per l’APP18 ed è raggiungibile attraverso:

PASSANTE FERROVIARIO: fermata Dateo
METROPOLITANA: linea MM1 fermata Palestro o Porta Venezia / linea MM2 fermata Piola (da qui, prendere tram o autobus )
TRAM: linea 5, 23, 33 fermata piazza Adelaide di Savoia / linea 29, 30 fermata piazza Tricolore oppure viale Piave
AUTOBUS: linea 54 fermata corso Indipendenza-via Bronzetti / linea 60, 62 fermata via Castel Morrone-via Modena / linea 61 fermata corso Indipendenza-via Bronzetti
BICICLETTA: BikeMi stazioni n° 24 Tricolore, 125 Fratelli Bandiera,126 Modena-Castel Morrone, 127 Risorgimento, 128 Indipendenza-Castel Morrone /www.bikemi.com / Pista ciclabile corso Indipendenza-viale Argonne
FILOBUS: linea 92 fermata piazzale Dateo
servizio RADIOBUS: attivo tutti i giorni dalle 13.00 alle 02.00 / info e prenotazioni 02 48034803 / fermata via Ciro Menotti 25

Parcheggi convenzionati CLOUD PARKING c/o supermercato CARREFOUR, via G. Modena 8/10, riduzione a 2 € l’ora, presentando il tagliando ritirato in biglietteria.

Per informazioni e prenotazioni può telefonare allo 0236592538 o al 3479704557 oppure scrivere aufficioscuole@tieffeteatro.it.

VideoCOntext

Pubblicato in Eventi, Homepage | Lascia un commento

40 anni dal Sequestro Moro- Giovanni Ricci, figlio del caposcorta ucciso in via Fani, incontra gli studenti della Lombardia

L’Ufficio Scuole del Teatro Menotti, in occasione della Giornata della Memoria delle Vittime del Terrorismo e dei quarant’anni dal sequestro dell’on. Aldo Moro, organizza un incontro dedicato alle scuole sugli anni di Piombo.

Sarà presente Giovanni Ricci, figlio di Domenicol’autista di fiducia dell’on. Moro, che venne ucciso in via Fani tra le ore 09:00 e le 09:05 del 16 marzo 1978 a soli 42 anni. Quella mattina la Fiat 130 dell’On. Moro, guidata dall’Appuntato dei CC. Domenico Ricci e l’Alfetta della scorta vennero bloccate in via Fani e diversi terroristi, travestiti da avieri, aprirono il fuoco sulle due auto, uccidendo i cinque tutori dell’ordine e rapirono il presidente della Democrazia Cristiana.
Quella notte,  l’orologio Zenith che l’appuntato Ricci appoggiava sempre accanto al letto e che poi  ricaricava ogni mattina, non c’era più sul comodino. Era stato scaricato a suon di mitragliate. Sull’asfalto. ‘A via Fani’, come dicono a Roma. In quelle idi di marzo in cui fu massacrata la scorta del presidente della Dc, Aldo Moro, Domenico Ricci era uno dei suoi uomini.

Giovanni Ricci, il figlio di Domenico, avrebbe spento dodici candeline non moltissimi giorni dopo. E non avrebbe più sentito il ticchettio delle lancette dello Zenith.

Giovanni Ricci racconterà ai ragazzi quello che accadde quella terribile mattina e in quegli anni complessi e controversi che hanno segnato la storia di questo Paese.

Interverranno inoltre:

–          Pablo Trincia, autore televisivo e giornalista. Dal 2009 è entrato a far parte de LE IENE di Italia 1 trattando prevalentemente servizi di cronaca e approfondimenti. Dal novembre 2016 conduce la trasmissione “Mai più bullismo” su Rai 2. Ha vinto due volte il Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi, nel 2010 con “Infiltrato tra i profughi afghani” e nel 2013 con “Krokodil, la droga che ti mangia”. Nel 2015 gli è stato conferito il premio Marco Luchetta per l’inchiesta dedicata al piccolo Ismail Mesinovic rapito dal padre in Italia e portato in Siria. Da ottobre 2017 è co-autore di Veleno una audio-inchiesta a puntate in podcast sul sito de La Repubblica.

–          Lello Gurrado, è stato in quegli anni giornalista del Corriere della Sera, ed oggi è scrittore di successo di libri dedicati ai giovani lettori: Fulmine (Marcos y Marcos),  Nel gommone (Edizioni del Gattaccio), Lampa LampaLa Grande Guerra di Elmo e Sauro (Radici Future).

 –          Filippo del Corno , è assessore alla Cultura del Comune di Milano e compositore di fama internazionale.  E’ autore di Non guardate al domani, opera-oratorio incentrata sul rapimento Moro : «Ogni parola cantata dai personaggi dell’opera è stata effettivamente scritta e detta dai protagonisti della vicenda».

L’incontro sarà al Teatro Menotti martedì 8 maggio alle 11.30 dopo lo spettacolo

PIOMBO

UNA CANZONE VI SEPPELLIRÀ

libretto, musiche, testi e regia Gipo Gurrado con Enrico Ballardini, Davide Gorla, Giulia D’Imperio, Andrea Lietti, Elena Scalet dall’8 al 13 maggio replica al mattino per le scuole : 8 maggio ore 10.00

PIOMBO è un “musical d’autore” che ha come argomento il sequestro Moro e uno dei periodi più controversi della storia italiana.

Associare la parola “musical”, con tutto il suo bagaglio di immaginario collettivo, a espressioni come “Anni di piombo”, “Brigate Rosse”, “Il caso Moro”, “Stragismo”, “Strategia della tensione”…appare quasi una contraddizione.

Ma è proprio in questo contrasto che si svela il cuore del progetto, che vuole raccontare in un modo nuovo, lontano dalla retorica, un periodo storico affascinante e sorprendente, archiviato fin troppo velocemente.

PIOMBO utilizza la musica e la “forma canzone” come linguaggio scenico principale e trasforma la messa in scena in una esperienza capace di coinvolgere lo spettatore a quel livello emotivo, viscerale e profondo, che solo la musica riesce a raggiungere.

PIOMBO racconta una serie di storie incrociate. Un padre di famiglia, un politico sequestrato e rinchiuso in una cella, un giornalista, un operaio, una brigatista, figure emblematiche di quel periodo, nel quale ogni spettatore può riconoscere un personaggio e un fatto storico, senza voler ricostruire filologicamente episodi o situazioni.

Per informazioni e prenotazioni può telefonare allo 0236592538 o al 3479704557 oppure scrivere aufficioscuole@tieffeteatro.it.

Inoltre,  le informazioni e le modalità di partecipazione (facoltativa) al  VIDEOCONTEST GLI ANNI DI PIOMBO. UN VIDEO PER NON DIMENTICARE

 

Pubblicato in Eventi, Homepage, INIZIATIVE, Senza categoria | Lascia un commento

21 marzo XXIII GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE a COMO

XXIII GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE a COMO
Mercoledì 21 marzo il Coordinamento provinciale di Libera a Como vuole celebrare questo appuntamento con una manifestazione cittadina serale, coinvolgendo i cittadini e le diverse anime istituzionali, associative, sociali, imprenditoriali, culturali del nostro territorio.
Il programma sarà:
– ore 19.00, ritrovo a Porta Torre;
– breve corteo per le vie della città e arrivo in piazza Duomo;
– lettura dei nomi di tutte le vittime innocenti delle mafie.
Pubblicato in COMUNICAZIONI, Homepage, INIZIATIVE | Lascia un commento